L’attenzione ai diversamente abili

Ultima modifica : 15 Giugno 2019

L’attenzione di Atap verso le persone diversamente abili

Aggiornamento al 08.06.2017

ATAP è particolarmente attenta a garantire il diritto alla mobilità, in special modo nei confronti delle categorie sociali più deboli.
Tra le varie categorie interessate, si è optato per favorire la mobilità di coloro che non sono in grado di muoversi autonomamente nel territorio a causa di handicap fisici o mentali, e grazie alla stretta collaborazione tra le varie associazioni, sono stati individuati alcuni progetti concreti per l’abbattimento di tutte quelle barriere che possono limitare la mobilità.

Nel ribadire il proprio impegno nel favorire una politica di mobilità sostenibile ed accessibile a tutti, la grande maggioranza degli autobus acquistati negli ultimi anni sono allestiti con poltrone dedicate al trasporto disabili e relativa pedana di sollevamento. Sul totale del parco aziendale, attualmente il 59% dei veicoli è equipaggiato di tali dispositivi.

Sia per i noleggi che per i servizi di linea è possibile richiedere l’utilizzo di autobus allestiti con pedana per il trasporto di carrozzine senza alcuna maggiorazione di prezzo.
Per i noleggi è sufficiente segnalare le proprie esigenze al momento della richiesta del preventivo, mentre per i servizi di linea è opportuno chiamare il numero verde 800.912.716 con un preavviso di 48 ore indicando la linea e gli orari interessati.
In collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi, ATAP ha introdotto nuove pulsantiere di richiesta fermata, dalla forma e posizione standard, al fine di facilitare la fruibilità dei mezzi ai portatori di handicap visivi.
Sempre a beneficio dei non vedenti è partita l’installazione di indicatori vocali di fermata, installato attualmente su alcuni autobus delle linee urbane ed extraurbane. Su alcuni autobus sono stati inoltre installati degli indicatori acustici posti all’esterno per l’indicazione del percorso.
Ricordiamo inoltre che hanno diritto a viaggiare gratuitamente tutti gli invalidi muniti di apposite tessere di libera circolazione, finanziate dalla Regione Piemonte e rilasciate dagli enti Provinciali competenti per territorio.
E’ inoltre sempre consentito ai non vedenti il trasporto a titolo gratuito di cani guida.
Tutti questi accorgimenti dimostrano quanto ATAP sia sensibile ai problemi dei diversamente abili, e l’impegno della stessa a migliorare la qualità del proprio servizio al fine di garantire loro il diritto a muoversi liberamente nel territorio.

Adozione Regolamento Europeo n. 181 del 16/2/2011 in materia di “Diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus”: per prendere visione della sintesi dei contenuti clicca QUI.